PROCLAMATE 8 ORE DI SCIOPERO ALLA GEA TECHNOFRIGO – l’azienda ascolti i lavoratori –

Nell’incontro tenutosi oggi, 25 maggio 2018, l’Azienda Gea Technofrigo ha ribadito che il processo di valutazione propedeutico ad un’eventuale vendita non verrà interrotto.

 

Pertanto le richieste formulate dai lavoratori, dall’RSU e dalla Fiom ossia che:

  1. La Gea rimanga proprietaria dello stabilimento e delle attività in Castel Maggiore
  2. Si impegni in un’importante azione di rilancio e sviluppo dello stesso

non sono state nemmeno prese in considerazione.

 

A fronte di ciò le RSU e la Fiom proclamano un pacchetto di 8 ore di sciopero così suddivise: le prime 4 ore lunedì 28 maggio 2018 dalle ore 8:00 alle ore 12:00, le seconde 4 ore con le stesse modalità nella giornata di martedì 28 maggio 2018.

Nelle due mattinate sarà effettuato un presidio davanti ai cancelli dello stabilimento a cui invitiamo tutte le lavoratrici ed i lavoratori a partecipare.

 

Castel Maggiore, 25 maggio 2018

 

RSU Gea Technofrigo

Fiom-Cgil Bologna