“Harlan County, USA” – Proiezione 1 ottobre ore 18,30

Il giorno 1 ottobre 2018 dalle ore 18,30

proiezione gratuita del documentario

“Harlan County, USA”

“Salone Di Vittorio”, 3° piano – Camera del Lavoro di Bologna, in Via Marconi, 67/2

L’iniziativa è fatta con la collaborazione della Cineteca di Bologna

 

Harlan County, USA, è un film documentario vincitore dell’Oscar nel 1976, che racconta la lotta di 180 minatori e delle loro famiglie contro le grandi aziende minerarie.
La regista, Barbara Kopple, e la sua troupe, hanno trascorso anni con le famiglie rappresentate nel film, documentando le enormi difficoltà che hanno affrontato mentre lottavano per condizioni di lavoro più sicure e salari dignitosi. Hanno seguito i minatori davanti alla borsa di New York, hanno filmato interviste con persone affette dalle malattie polmonari contratte sul lavoro e documentato le aggressioni che i minatori hanno ricevuto mentre scioperavano.

Alla serata parteciperà Alessandro Portelli, autore del libro “America profonda”, una controstoria degli Stati Uniti, dalla frontiera a oggi, attraverso un solo, simbolico luogo: Harlan County nel Kentucky, al centro della regione mineraria dei monti Appalachi. Da Harlan la storia degli Stati Uniti è passata tutta quanta: i reduci della guerra d’indipendenza, i pionieri, la frontiera, la schiavitù, la guerra civile, le faide e il whisky clandestino, l’industrializzazione e la deindustrializzazione, la distruzione delle antiche foreste, il colonialismo interno di un capitalismo senza scrupoli, le più violente e memorabili lotte sindacali dal 1917 alla fine degli anni ottanta, l’immigrazione (anche italiana) e l’emigrazione, il movimento per i diritti civili, i disastri ambientali delle miniere a cielo aperto, l’epidemia della droga – tutto sulle spalle e sulla forza di resistenza della sua gente.

Alla proiezione saranno presenti, ed al termine parteciperanno al dibattito:

  • Anne Lewis (film maker e aiuto regista del documentario)
  • Alessandro Portelli (Storico, autore del libro “America Profonda”)

 

LOCANDINA