FAAC: i Lavoratori approvano il Contratto Integrativo Aziendale

“Un accordo che migliora ed estende i diritti individuali, introduce  il tema della formazione continua per tutti, sperimenta iniziative di supporto alla genitorialità, include la Sanità integrativa e il welfare aziendale, con un significativo incremento del Premio di risultato”

 E’stato approvato a Referendum, con il 94% di voti favorevoli l’accordo integrativo aziendale di FAAC per il triennio2018/2020

Di seguito una sintesi dei principali contenuti:

RELAZIONI SINDACALI

Vengono introdotte due Commissioni Tecniche Bilaterali a partire da Aprile 2019 sui temi dello Smart Working e della estensione della Flessibilità degli Orari.

Vengono introdotte  2 ore di formazione/informazione tenute da un rappresentante sindacale per tutti i neo assunti

 

DIRITTI INDIVIDUALI

Viene estesa a 28 ore annue la possibilità di fruire di permessi per visite mediche e analisi, 8 delle quali potranno essere utilizzate per le stesse motivazioni riferite a figli e genitori. Le ore annue a disposizione per terapie riabilitative saranno 12.

 

SVILUPPO PERSONALE E PROFESSIONALE/FORMAZIONE:

Con l’obiettivo di favorire lo sviluppo personale e professionale delle lavoratrici e dei lavoratori FAAC e di estendere la cultura della formazione permanente, vengono introdotte una serie di iniziative in materia, estese anche ai figli dei dipendenti FAAC

Borse di Studio per dipendenti : Vengono istituite 5 Borse di studio annue del valore di €1000 per i dipendenti che conseguiranno il diploma superiore e 5 Borse di studio annue del valore di €2000 per i dipendenti che conseguiranno il diploma di laurea

Borse di Studio per figli dei dipendenti : Vengono istituite 10 Borse di studio annue del valore di €750 per i figli dei dipendenti che conseguiranno il diploma superiore e 10 Borse di studio annue del valore di €1500 per i figli dei dipendenti che conseguiranno il diploma di laurea

Le Borse di studio riguarderanno il conseguimento di titoli anche non strettamente legati all’attività

lavorativa

Alle condizioni di miglior favore in essere si aggiunge la possibilità di ottenere un anticipo del TFR fino a €5000 in caso di sostegno a spese per l’istruzione universitaria  e post universitaria dei figli a carico

English 4  All : Viene introdotta dal 2019 la possibilità per tutti i dipendenti , su base volontaria ,di partecipare a un programma di apprendimento della Lingua Inglese

 

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA

Al fine di supportare le esigenze professionali con quelle personali e famigliari, in via sperimentale si convengono le seguenti iniziative:

Verrà erogata una una tantum di €1000 in occasione della nascita di un figlio o dell’accoglimento in famiglia di un figlio in adozione o in affido preadottivo

E’ previsto un contributo aziendale di €350 annui per tre anni come supporto all’iscrizione all’Asilo nido dei figli dei dipendenti

Al fine di favorire un reiserimento che non penalizzi professionalmente, in particolare le lavoratrici, in occasione della nascita di un figlio, viene introdotto in via sperimentale un percorso di assistenza al rientro al lavoro e un incentivo economico pari a una mensilità.

Si conferma la possibiltà per i figli dei dipendenti in età 6/14 anni di usufruire del Summer Camp estivo a carico azienda nel periodo Giugno/Luglio e se ne estende la possibilità di utilizzo anche nel periodo pre-scolastico (Settembre). Nell’ambito dei programmi del Summer Camp viene introdotto un momento di formazione/informazione riservato ai figli dei dipendenti in età 13/18 anni, mirato a sviluppare competenze di programmazione informatica e sensibilizzarli a un uso consapevole delle tecnologie digitali

 

SANITA INTEGRATIVA E WELFARE AZIENDALE

Entrano definitivamente a far parte della contrattazione aziendale le iniziative di Sanità integrativa e di Welfare aziendale. In particolare sulla Sanità integrativa, sarà avviato un confronto da concludere entro Dicembre 2018, anche al fine di armonizzare quanto già previsto alla recente introduzione nel CCNL Unionmeccanica del Fondo EBM Salute

 

PREMIO DI RISULTATO FAAC 2018/2020

Viene ridefinito il PDR per il triennio 2018/2020 legato a indicatori di redditività,  produttività e qualità, per un importo massimo a regime di 2575 euro per tutti e un premio aggiuntivo per i soli lavoratori in produzione di 200 euro annui.

 

Sarà possibile convertire volontariamente il PDR in forme di welfare aziendale

 

 

20 Novembre 2018                                                                      RSU FAAC/FIOM CGIL Bologna