MEDIT di Cadriano: raggiunta un’intesa per il rinnovo del contratto aziendale

Prosegue la campagna di rinnovo della contrattazione integrativa nelle aziende metalmeccaniche.

Nei giorni scorsi tra la Direzione della Medit Srl di Cadriano (importante azienda del territorio che occupa circa 40 dipendenti e produce tendaggi) le RSU e Fiom-CGIL è stata raggiunta un’intesa per il rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale.

L’accordo, approvato all’unanimità dalle Lavoratrici e Lavoratori, prevede un PDR (Premio di Risultato) di 600 euro uguali per tutti che verranno erogati ad aprile 2020.

Al conseguimento del PDR concorreranno tre parametri: sicurezza del lavoro, qualità del prodotto e fatturato.

Si tratta di un’intesa particolarmente significativa perché, per la prima volta nella storia della Medit, si raggiunge un accordo collettivo sull’erogazione del Premio di Risultato; inoltre, con la parte economica appena sottoscritta, si completa quella normativa firmata in passato.

La Fiom esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto; un risultato che testimonia ancora una volta il livello diffuso di contrattazione nelle aziende del territorio.

Un ringraziamento particolare va alle RSU per il loro costante impegno e ai Lavoratori per la fiducia accordata.

Fiom-Cgil Bologna

Bologna 29 luglio 2019