Raggiunto accordo per il primo contratto integrativo aziendale alla A.M. Gears SRL

La A.M. GEARS Srl è un’azienda di Budrio (BO), facente parte del Gruppo Euroricambi, specializzata nella produzione di ingranaggi, coppie coniche, alberi e sincronizzatori, adattabili ad un elevatissimo numero di cambi e gruppi differenziali, ed occupa circa 50 dipendenti.

Venerdì 15 novembre e lunedì 18 novembre 2019, l’ipotesi di accordo per il primo Contratto Integrativo Aziendale è stata sottoposta al voto dei lavoratori tramite referendum a scrutinio segreto. L’accordo è stato approvato con il 100% dei consensi: 45 sì su 45 votanti. L’intesa, raggiunta con la RSU e le OO.SS. Fiom-CGIL e Fim-CISL, riguarderà il periodo 2020-2023 ed è il coronamento di un percorso volto a rafforzare un modello di relazioni industriali fondato sul confronto e sulla condivisione tra azienda, Rsu ed Organizzazioni Sindacali.

Una volta l’anno sarà prevista una riunione dedicata, cosiddetto Incontro Welcome, durante la quale la RSU potrà discutere con i lavoratori neo assunti in merito alle tematiche contrattuali e sindacali, al fine di accogliere ed informare.

Per quanto riguarda la formazione le Parti hanno concordato che questa è la leva indispensabile per lo sviluppo delle conoscenze e delle competenze di natura tecnica e professionale ed è anche  centrale anche per il miglioramento delle condizioni di lavoro. Per tale motivo la formazione sarà oggetto di confronto e di esame preventivo con la RSU. A richiesta degli interessati, l’Azienda fornirà, infine, una Certificazione delle Competenze.

Sono stati introdotti dei permessi retribuiti aggiuntivi, nel limite di 16 ore annue per ogni dipendente, in caso di assenze dal lavoro dovute a visite mediche e/o terapie.

Ad integrazione di quanto già previsto dalla normativa vigente, sono state estese le casistiche per l’anticipazione del TFR (Trattamento di Fine Rapporto). Le richieste saranno autorizzate per più di una volta nell’arco del rapporto di lavoro e dopo soli 5 anni di anzianità aziendale, anziché 8.

Le Parti hanno raggiunto un’intesa anche sulle Ferie ed i Par solidali (Banca Ore Solidale) chepermetterà di donare ore di ferie e di permessi ai colleghi che ne abbiano fatto richiesta ed abbiano esaurito la la propria dotazione di ferie e permessi, e si trovino nella necessità di assistere figli minori per particolari condizioni di salute.

Le Festività cedenti in domenica potranno, a richiesta del lavoratore, essere convertite in giornate di permesso, anziché essere retribuite.

E’ stata, inoltre, introdotta una Indennità di turno da 0,125 euro l’ora per tutti i lavoratori soggetti a turni avvicendati.

Dal punto di vista salariale è previsto un Premio di Risultato (PDR) pari ad 1200 euro  parametrato al 5° livello, legato ad obiettivi di redditività, qualità e fatturato. Una quota di questo premio verrà anticipata ogni anno sotto forma di acconto/anticipazione e sarà pari a 400 euro.

Un ringraziamento alla RSU ed ai lavoratori della A.M. GEARS Srl che, con il loro impegno, ci hanno permesso di raggiungere il primo Contratto Integrativo Aziendale.

Bologna, 19 novembre 2019

Fiom-Cgil Bologna                                                                Fim-Cisl AMB