Rinnovato l’integrativo alla PALMIERI TOOLS FORGING: Continua l’azione di rinnovo ed espansione dei Contratti aziendali della FIOM di Bologna

Rinnovato il Contratto Integrativo alla PALMIERI TOOLS FORGING di Silla, importante realtà industriale dell’Alta Valle del Reno con 80 dipendenti, operante nel settore della componentistica Automotive e Movimento terra.

L’intesa, approvata a Referendum con il 95% di voti favorevoli, è particolarmente significativa in quanto riapre una stagione di contrattazione ferma da lunghissimo tempo in quella realtà ed avviene in un periodo di crescente rallentamento del comparto in cui la Palmieri Tools opera.

Punti significativi dell’Accordo sono la conferma del sistema di Relazioni sindacali, il diritto di precedenza dei contratti a termine in caso di nuove assunzioni a tempo indeterminato, l’inquadramento minimo al 3° livello, la verifica congiunta dell’Alternanza Scuola/Lavoro.

Particolare rilevanza quanto previsti in tema di Formazione; è prevista la condivisione con la RSU dei percorsi formativi, professionali e di inquadramento ed il rilascio ai lavoratori della carta delle competenze acquisite; importante anche il capitolo sulla Sicurezza e Prevenzione con un allargamento di quanto previsto dalle normative e dal CCNL.

E’ previsto un PDR legato ad obiettivi di produttività per gli anni 2020/2021/2022 di 600 euro a regime con un meccanismo sperimentale di erogazione trimestrale.

La FIOM Bologna ringrazia le lavoratrici e i lavoratori per il consenso espresso all’intesa e la RSU Palmieri Tools Forging per l’impegno profuso in questa lunga e complicata vertenza

Bologna, 23 Dicembre 2019                                             FIOM CGIL Bologna