Vertenza Fiac / Atlas Copco. Cara Atlas Copco: se chiudi Pontecchio Marconi perderai molto di piu’ di un’azienda. Comunicato stampa e in allegato la lettera appello delle RSU Automobili Lamborghini

Mentre ci si prepara alla giornata di lotta di domani – giovedì 16 luglio 2020 -, con lo sciopero per l’intera giornata e la manifestazione che si terrà sotto i palazzi della Regione Emilia Romagna in concomitanza con l’incontro fissato, arriva una notizia importante.

I delegati e le delegate di FIOM e FIM di Automobili Lamborghini hanno formalizzato alla Direzione Aziendale la richiesta, con motivazioni precise e chiare, di rivedere i contratti di fornitura con Atlas Copco, qualora la multinazionale svedese non trovi un accordo sulla vertenza FIAC che sia rispettoso delle lavoratrici, dei lavoratori e del territorio.

Con questo obiettivo hanno lavorato i lavoratori e il sindacato nell’ambito dei tavoli tecnici che si sono conclusi lunedì scorso producendo proposte, idee, contributi di grande interesse e impatto.

Atlas Copco, a tutti i livelli, dovrà riflettere seriamente su quello che sta provocando con la grave decisione di chiudere il sito di Pontecchio Marconi.

I delegati di Automobili Lamborghini sono stati i primi a scrivere alla propria azienda; tanti altri seguiranno.

Bologna 15 luglio 2020 FIOM CGIL BOLOGNA