Bonfiglioli Riduttori: firmato importante accordo sindacale per il cambio appalto nella logistica (da Ceva a Bcube). Aumentano gli iscrtti alla Fiom!

Tutelata l’occupazione, mantenuta la contrattazione integrativa pregressa, disinnescato il jobs act, mantenute le agibilità sindacali.

Il 29 settembre 2020 è stato firmato l’accordo di gestione del cambio di appalto delle Lavoratrici e dei Lavoratori CEVA LOGISTICS, che si occupano della gestione logistica del magazzino Bonfiglioli Riduttori SPA presso lo stabilimento EVO di Calderara di Reno, che sono passati da oggi alle dipendenze di BCUBE azienda di logistica con sede a Casale Monferrato e che gestisce già i magazzini dell’after market di Ducati Motor e di Automobili Lamborghini.

L’accordo, sottoscritto tra la FIOM-CGIL di Bologna, la FILT-CGIL Bologna, le RSU aziendali e BCUBE si colloca nel solco delle politiche sindacali che la FIOM di Bologna sta sviluppando nella contrattazione di secondo livello sul territorio.

L’accordo infatti prevede, oltre al mantenimento occupazionale di tutti i lavoratori e le lavoratrici, pari a 39 unità, la conferma integrale dei trattamenti economici così come delle anzianità maturate nel corso del precedente appalto e le ripartenze da zero degli scatti di anzianità.

A ciò si aggiunge la conferma di tutta la contrattazione integrativa dal 1997 a oggi e al mantenimento dei livelli di inquadramento professionale precedentemente posseduti.

Per tutti i lavoratori con anzianità anteriore al 7 marzo 2015 è stato confermato l’articolo 18 e la conseguente non applicazione del Jobs Act.

E’ inoltre previsto il mantenimento della rappresentanza sindacale (RSU) e di tutte le agibilità sindacali in capo alla FIOM, nonostante l’applicazione del contratto Logistica, Trasporto merci e spedizioni.

Riteniamo che questa strada, fatta di relazioni sindacali avanzate con Bonfiglioli Riduttori SPA, di un rapporto consolidato nel tempo tra la FIOM e i lavoratori degli appalti, sia necessaria affinché la contrattazione allarghi ed estenda il più possibile garanzie salariali, normative e sindacali a tutti i lavoratori e le lavoratrici che operano negli appalti.

Nell’assemblea che ha preceduto la firma del accordo, le Lavoratrici ed i Lavoratori hanno espresso ampia soddisfazione per i contenuti dello stesso e per il lavoro svolto dalla FIOM di Bologna e dalle delegate FIOM.

L’ampia soddisfazione delle Lavoratrici e dei Lavoratori si è manifestata anche attraverso una amplissima adesione al sindacato con 35 iscritti su 39 dipendenti con ben 11 nuove iscrizioni alla FIOM-CGIL.

Bologna, 1 ottobre 2020

RSU CEVA (da oggi BCUBE)                                                                  FIOM CGIL BOLOGNA

     Stabilimento EVO – Bologna