In Automobili Lamborghini raggiunto un accordo per gestire i recuperi produttivi e per introdurre nuove misure a favore dei lavoratori il sistema di relazioni basato sulla partecipazione ancora una volta ha fatto la differenza.

Venerdì 29 maggio si sono concluse in Automobili Lamborghini le assemblee approvative dell’ipotesi di accordo raggiunta nella tarda serata di martedì 27 maggio. L’ipotesi di accordo si è reso necessario per rispondere contrattualmente all’esigenza di Lamborghini di recuperare produzione in quanto il lockdown non ha determinato perdita di ordini. Per recuperare la mancata produzione sarà applicato un regime di flessibilità […]

Continua a leggere

FIAC COMPRESSORI: continua la lotta e la mobilitazione dei lavoratori.

Oggi riunione in collegamento con il comitato aziendale europero (cae) E una richiesta precisa per introdurre una norma per bloccare i licenziamenti collettivi mascherati Ai cancelli della FIAC Compressori di Pontecchio Marconi continua il presidio e la lotta dei lavoratori, che proseguono con l’adesione totale agli scioperi articolati proclamati per quattro ore al giorno fino al 3 giugno (giorno dell’incontro […]

Continua a leggere

AGGIORNAMENTO DAI CANCELLI DELLA FIAC

DOPO UN GIORNO DI LOTTA LA MULTINAZIONALE SVEDESE ATLAS COPCO RITIRA LA PROCEDURA DI TRASFERIMENTO. IL 3 GIUGNO INCONTRO IN REGIONE. Dopo una giornata di lotta e di determinazione dei lavoratori e delle lavoratrici della FIAC Compressori di Pontecchio Marconi, la Direzione della FIAC ha formalizzato il ritiro della procedura di trasferimento collettivo inviata in tarda mattinata tramite PEC alle […]

Continua a leggere

La multinazionale svedese Atlas Copco annuncia la chiusura e il trasferimento a Torino di tutte le attività della Fiac Compressori di Pontecchio Marconi. 160 posti di lavoro a rischio.

Una scelta gravissima e inaccettabile da impedire con tutti i mezzi necessari Questa mattina la Direzione Aziendale di FIAC ha comunicato la decisione, assunta dalla multinazionale svedese Atlas Copco di trasferire tutte le attività produttive dallo stabilimento di Pontecchio Marconi ad un’azienda, Abac, sempre di proprietà di Atlas nel torinese. Il trasferimento riguarderebbe la totalità dei dipendenti di FIAC e […]

Continua a leggere

Terex: il grido d’allarme dei lavoratori.

Nella giornata di oggi, 22 maggio 2020, si è tenuta la prima assemblea dopo il lockdown delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Terex, importante azienda di Valsamoggia che occupa circa 90 dipendenti e produce gru. L’assemblea, che si è svolta all’aperto, ha visto le Lavoratrici e i Lavoratori esprimere grande preoccupazione per la difficile situazione in cui si trova l’azienda […]

Continua a leggere

Nord Motoriduttori: raggiunto accordo sindacale su riduzione dell’orario e congedi straordinari.

Il 19 Maggio è stato sottoscritto tra la Nord Motoriduttori, azienda multinazionale produttrice di motori elettrici che occupa nello stabilimento di San Giovanni in Persiceto circa 170 lavoratori, e la RSU con le OO.SS. FIOM CGIL e FIM CISL, un importante accordo sindacale. L’accordo prevede l’introduzione di 10 giorni di congedo straordinario, aggiuntivi a quelli previsti dalle normative (decreto “Cura […]

Continua a leggere

G.D: riuscita la due giorni di assemblee retribuite in videoconferenza. Ringraziamo tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno partecipato e i delegati di Fim Fiom Uilm che hanno gestito otto ore di discussione.

Nel giorno in cui lo Statuto dei Lavoratori compie cinquant’anni esprimiamo la nostra soddisfazione per la riuscita dell’esperimento rappresentato dallo svolgimento in modalità videoconferenza delle assemblee retribuite in orario di lavoro per le lavoratrici ed i lavoratori della G.D svolte tra la giornata di lunedì 18 maggio e ieri, 19 maggio 2020, conclusesi ieri sera alle 19.00. Otto assemblee a […]

Continua a leggere

Accordo alla GEA Rrefrigeration Italy di Castel Maggiore. Internalizzazione di professionalita’, produzioni e polifunzionalita’ per affrontare in modo condiviso la crisi del settore oil & gas.

Si può provare ad uscire dalla crisi anche attraverso l’internazionalizzazione delle specializzazioni professionali, l’internalizzazione graduale di produzioni e la polifunzionalità dei lavoratori. Questa è la strada convenuta tra la Gea Refrigeration Italy, azienda della multinazionale tedesca Gea, e la FIOM CGIL di Bologna per provare ad attraversare la crisi che sta colpendo il sistema industriale mondiale e in particolare le […]

Continua a leggere
1 2 3 99